Mappa della metro

Sospeso nel vuoto
di mille corde
non perdo l’equilibrio
lungo orbite disegnate dai passanti.

Spettatore funambolo,
non ho spazio che tra loro,
in solitaria compagnia.

Segretamente agli occhi,
ciascuno di loro tira un filo
fin a far della folla
trama e ordito, tela.

Come una cartina della metro
reticolo colorato
di grigi volti in lotta.

Annunci